venerdì 12 gennaio 2018

Domenica 18 febbraio appuntamento AIMANT a Venezia



La magia e il fascino di Venezia ci incanteranno nella visita che faremo il 18 febbraio.


Giovanni Antonio Canal (detto il Canaletto), Venezia: il Molo, Palazzo Ducale e il Campanile di San Marco.
Ci ritroveremo alle 10,30 alla Stazione di Venezia Santa Lucia.
Insieme ci recheremo nello splendore del Teatro la Fenice, il principale teatro lirico della città e uno dei maggiori d’Italia, che alle 11,30 aprirà le sue porte per accoglierci con una visita guidata esclusiva.
Progettato dall’architetto Giannantonio Selva, il teatro fu inaugurato nel 1792, con l’opera di Giovanni Paisiello I giochi di Agrigento. Nel corso dell’Ottocento alla Fenice furono rappresentate opere liriche dei compositori più famosi del tempo, come Gioacchino Rossini, Vincenzo Bellini e Giuseppe Verdi.



Francesco Guardi, Venezia: il Teatro la Fenice, 1792.

Ingresso e visita guidata: soci 13,00 euro; non soci 18,00 euro (si potrà effettuare la visita guidata solo per un numero minimo di 12 partecipanti e un massimo di 20).

Dopo pranzo avremo modo di addentrarci e di perderci nelle magiche atmosfere della città tra calli, vicoli, campi e campielli.


La nostra passeggiata terminerà in Piazza San Marco e qui chi lo vorrà potrà fermarsi con noi a prendere un caffè, una cioccolata o un tè nel mitico Caffè Florian.



Collocato sotto le Procuratie Nuove, insieme al celebre Caffè Procope di Parigi, è uno dei più antichi al mondo e dal 1720 ha visto, tra i numerosi frequentatori delle sue suggestive sale, personaggi illustri quali, tra gli altri, Giacomo Casanova, Carlo Goldoni, Jean-Jacques Rousseau, Johann Wolfgang Goethe, Ugo Foscolo e George Byron.




Siete pronti ad accompagnarci nella visita emozionante di questa città unica, piena di incanto e di fascino?
Vi ricordiamo che per partecipare alla giornata è necessario inviare una mail, entro e non oltre il 31 gennaio, con il vostro nome e numero di telefono all'indirizzo ufficiale info.aimant@gmail.com. Vi aspettiamo!

Domenica 18 febbraio: VENEZIA
Ore 10,30 ritrovo alla Stazione di Venezia Santa Lucia.
Ore 11,30 visita guidata (solo per un numero minimo di 12 partecipanti, fino a un massimo di 20) al bellissimo Teatro la Fenice.
Ingresso e visita guidata: soci 13,00 Euro; non soci 18,00 Euro.
Ore 13,00 pranzo libero.
Nel pomeriggio passeggiata nel centro di Venezia con sosta (facoltativa) al celebre Caffè Florian.

mercoledì 20 dicembre 2017

Programma 2018



Cari amici, siamo molto lieti di presentarvi il nuovo calendario degli appuntamenti AIMANT in programma per l'anno 2018:


- Domenica 18 febbraio: VENEZIA
Ore 10,30 ritrovo alla Stazione di Venezia Santa Lucia.
Ore 11,30 visita guidata (solo per un numero minimo di 12 partecipanti, fino a un massimo di 20) al bellissimo Teatro la Fenice.
Ingresso e visita guidata: soci 13,00 Euro; non soci 18,00 Euro.
Ore 13,00 pranzo libero.
Nel pomeriggio passeggiata nel centro di Venezia con sosta (facoltativa) al celebre Caffè Florian.

- Domenica 11 Marzo: FIRENZE
Thé avec la Reine "Reve de printemps": evento pomeridiano in costume settecentesco. (Per  i dettagli dell'evento Facebook clicca QUI)
Buffet, giochi da tavolo e concerti nella straordinaria cornice di Palazzo Borghese a Firenze.
Prenotazione obbligatoria e vincolata al versamento della quota di partecipazione.
Per info e prenotazioni: info.aimant@gmail.com

- Domenica 8 aprile: PRATO
Ore 10,30 ritrovo in Piazza Duomo (vicinissima alla Stazione ferroviaria di Prato Porta al Serraglio).
Ore 11,00 visita guidata (solo per un numero minimo di 12 partecipanti) al Museo di Palazzo Pretorio, che espone preziose opere di Donatello, Filippo Lippi, Filippino Lippi, Santi di Tito, Alessandro Allori, parte della Collezione Martini con suggestivi dipinti eseguiti tra Sei e Settecento a ricreare l’effetto di una quadreria settecentesca e numerose opere dello scultore Lorenzo Bartolini, formatosi a Parigi nello studio del pittore Jacques-Louis David.
Ingresso e visita guidata: soci 11,00 euro; non soci 16,00 euro.
Ore 13,00 pranzo libero.
Ore 15,00 visita guidata al Museo del Tessuto e alle suggestive mostre “Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo”Maria Antonietta. I costumi di una regina da Oscar.
Ingresso e visita guidata: soci 7,00 euro; non soci 13,00 euro.

- Domenica 22 aprile: TORINO
Ore 10,30 ritrovo alla Stazione di Torino Porta Nuova.
Ore 12,00 visita guidata (solo per un numero minimo di 12 partecipanti, fino a un massimo di 20) alla Reggia della Venaria e visita guidata alla Scuderia Juvarriana, dove si possono ammirare le sontuose carrozze reali utilizzate dai Savoia nell’800, e la famosa imbarcazione Armata “Bucintoro”, oggi unico esemplare originale rimasto al mondo, fatta costruire a Venezia nel 1729 da Vittorio Amedeo II.
Ingressi e visite guidate: soci 20,00 Euro; non soci 25,00 Euro.
Pranzo e pomeriggio libero.

- Domenica 13 maggio: COLORNO
Ore 12,30 ritrovo all’ingresso della Reggia di Colorno e visita dei giardini alla francese.
Ore 13,30 pranzo libero.
Ore 15,00 visita guidata alla reggia di Colorno, già abitata dalle nobili famiglie Sanseverino, Farnese, Borbone e da Maria Luigia d'Austria.
Ingresso e visita guidata: soci 5,00 Euro; non soci 6,50 Euro.

- Fine maggio/inizio giugno, data e luogo da definire
Promenade e picnic di primavera (picnic in costume settecentesco)
(Informazioni dettagliate saranno presto disponibili alla pagina
http://associazionemariaantonietta.blogspot.it/).

- Domenica 14 ottobre: MILANO
Ore 10,30 ritrovo alla stazione di Milano Centrale.
Ore 11,30 visita al settecentesco Palazzo Morando Attendolo Bolognini, sede di una ricca collezione di dipinti, arredi, tessuti, abiti e accessori del XVIII secolo. Per l’occasione, sempre allestita all’interno delle sale, potremo ammirare la mostra “Outfit ‘900”, dedicata alla moda femminile dal 1900 ai primi anni ’90 del secolo scorso.
Ingresso: soci 5,00 Euro; non soci 8,00 Euro.
Ore 13,00 pranzo libero.
Nel pomeriggio passeggiata nel centro di Milano con sosta (facoltativa) alla famosa pasticceria Ladurée.

- Domenica 25 novembre: FIRENZE
Ore 10,30 ritrovo alla Stazione di Firenze Santa Maria Novella.
Ore 11,00 visita al Museo Stibbert e alle sue preziose collezioni (tra le quali, una collezione di abiti europei che va dai primi anni del Seicento al Primo Impero, con l’abito indossato da Napoleone per l’incoronazione al Regno d’Italia), al salottino Luigi XVI da poco restaurato e al parco romantico.
Ingresso con visita accompagnata: soci 6,00 Euro; non soci 8,00 Euro.
Ore 13,30 pranzo libero.
Ore 15,00 visita al Nuovo Museo degli Innocenti, il primo brefotrofio specializzato in Europa, realizzato su progetto iniziale di Filippo Brunelleschi, che conserva preziose opere di Sandro Botticelli, Domenico Ghirlandaio, Luca della Robbia, oltre ai celebri putti di Andrea della Robbia.
Ingresso con audio guida: soci 8,00 Euro; non soci 10,00 Euro.

Ricordiamo che il programma potrebbe subire aggiornamenti e variazioni, per questo vi invitiamo a consultare le pagine del sito Aimant:


Ringraziandovi come sempre per il vostro affetto, auguriamo a tutti buon Natale e sereno anno nuovo!
Associazione Italiana Maria Antonietta

venerdì 15 dicembre 2017

Domenica 8 aprile 2018 appuntamento AIMANT a Prato


Cari amici, come anticipato, l'evento culturale AIMANT a Prato è stato posticipato per darci modo di farvi una bellissima sorpresa che riguarderà non solo la visita della splendida mostra Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento Europeo, attualmente in corso e già in programma, ma anche della mostra Maria Antonietta. I costumi di una regina da Oscar, che sarà aperta al pubblico dal mese di febbraio. Per vederle entrambe ci incontreremo a Prato, città nel cuore della Toscana tutta da scoprire, distante solo pochi minuti di treno (e, quindi, pochi chilometri) dal centro di Firenze, domenica 8 aprile 2018.



Ci ritroveremo alle 10,30 a Prato in Piazza Duomo, davanti al sagrato della chiesa. A questo proposito consigliamo a chi arriva in treno di scendere nella stazione ferroviaria di Prato Porta al Serraglio (attenzione: non alla stazione di Prato Centrale!), che si trova solo a poche centinaia di metri dalla Piazza del Duomo.



Percorrendo le caratteristiche vie del centro storico, alle 11,00 raggiungeremo il bellissimo Palazzo Pretorio, l’antico palazzo comunale della città, per una visita al Museo qui ospitato che espone preziosissime opere di Donatello, Filippo e Filippino Lippi, Santi di Tito, Alessandro Allori e molti altri artisti. Il Museo conserva anche dipinti eseguiti tra Seicento e Settecento appartenenti alla Collezione Martini e che sono organizzati in modo da ricreare l’effetto di una tipica quadreria settecentesca, con stupendi soggetti floreali, nature morte, battaglie di cavalleria, storie bibliche e i particolari "Paesaggi d’Invenzione" realizzati nella seconda metà del XVIII secolo da Maria Luigia Raggi, ovvero Suor Celeste, specializzata in rappresentazioni di vedute ideali per i facoltosi viaggiatori stranieri impegnati nelle tappe italiane del Grand Tour. Nelle panoramiche sale del terzo piano, potremmo ammirare la suggestiva esposizione delle opere del famoso scultore Lorenzo Bartolini, formatosi a Parigi nello studio del pittore Jacques-Louis David, tra le quali si ricordano alcuni busti che ritraggono membri della famiglia Bonaparte e la bellissima figura della Filatrice.

Ingresso e visita guidata: soci 11,00 euro; non soci 16,00 euro (la visita sarà guidata per un numero minimo di 12 partecipanti).





Dopo il pranzo libero previsto per le ore 13,00, nel pomeriggio, alle 15,00, con una breve passeggiata attraverso il centro storico di Prato raggiungeremo il Museo del Tessuto, particolarissimo museo che ricorda l’attività tessile caratteristica della storia della città. Qui avremo modo di ammirare interessantissime e curiose collezioni (tra le quali, tessuti e paramenti sacri di produzione europea dal XIII secolo, tessuti e manufatti ricamati italiani ed europei dal XV secolo, campionari pratesi e tessuti contemporanei di storiche aziende cittadine, bozzetti e tessuti d’artista della prima metà del XX secolo e contemporanei, abiti e accessori che testimoniano l’evoluzione della moda e del costume a partire dal XVI secolo, macchinari, figurini di moda maschili e femminili delle principali riviste italiane e francesi dal XIX secolo …) e di visitare le due bellissime mostre Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento Europeo e Maria Antonietta. I costumi di una regina da Oscar.
La prima mostra ricostruisce un suggestivo percorso nei gusti (esotico, neoclassico …) e negli stili (bizarre, chinoiserie, dentelles, revel …) della moda e delle arti decorative del XVIII secolo realizzato grazie alla collaborazione, tra gli altri, del Museo della moda e del costume delle Gallerie degli Uffizi e del Museo Stibbert di Firenze e del Museo Studio del Tessuto della Fondazione Ratti di Como. La mostra espone oltre cento manufatti settecenteschi, tra capi d’abbigliamento femminili e maschili, tessuti, accessori, porcellane, elementi di arredo, incisioni, dipinti e calzature dell’epoca (queste ultime provenienti dal Museo Salvatore Ferragamo).

La seconda mostra, realizzata in collaborazione con la Sartoria The One, espone oltre venti abiti indossati dai principali personaggi del film Marie Antoinette di Sophia Coppola, straordinarie realizzazioni della celebre costumista Milena Canonero che proprio per questa produzione, ritenuta dalla critica la migliore reinterpretazione cinematografica dell’abbigliamento del XVIII secolo mai realizzata, è stata premiata con la celebre statuetta del Premio Oscar.


 Ingresso e visita guidata al Museo del Tessuto e a entrambe le mostre: soci 7,00 euro; non soci 13,00 euro.


Dopo la visita ci potrà essere ancora tempo per rifocillarci con una cioccolata calda o un bicchiere di vin santo e per gustare i tipici e buonissimi prodotti della tradizione dolciaria toscana e pratese … tutti avrete probabilmente sentito parlare dei famosi cantuccini, ma quanti di voi hanno mai assaggiato i gustosissimi brutti boni?
Per questioni organizzative, preghiamo tutti coloro che fossero interessati a questa giornata di arte, storia, moda e merende di prenotarsi entro e non oltre il 25 marzo scrivendo una e-mail con il proprio nominativo e recapito telefonico a info.aimant@gmail.com

Come sempre, vi aspettiamo numerosi!

Domenica 14 gennaio: PRATO
Ore 10,30 ritrovo in Piazza Duomo (vicinissima alla Stazione ferroviaria di Prato Porta al Serraglio).
Ore 11,00 visita guidata (solo per un numero minimo di 12 partecipanti) al Museo di Palazzo Pretorio.
Ingresso e visita guidata: soci 11,00 euro; non soci 16,00 euro. 
Ore 13,00 pranzo libero.
Ore 15,00 visita guidata al Museo del Tessuto e alle suggestive mostre Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo e Maria Antonietta. I costumi di una regina da Oscar.
Ingresso e visita guidata: soci 7,00 euro; non soci 13,00 euro.

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...